17 Maggio - Giornata Internazionale contro l'omobitransfobia.



Il 17 Maggio di ogni anno si celebra in tutto il mondo LA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L’OMOBITRANSFOBIA [IDAHOBIT - acronimo di International Day Against Homophobia, Biphobia and Transphobia]. E’ una ricorrenza istituita dall'Unione Europea nel 2004 con l’obiettivo di sottolineare e coordinare eventi internazionali di sensibilizzazione e prevenzione per contrastare il fenomeno dell'omofobia, della bifobia e della transfobia.
------------------------------------
 Ideata da Louis-Georges Tin, curatore del Dictionnaire de l'homophobie (Presses Universitaires de France, 2003), la prima Giornata Internazionale contro l'omofobia ebbe luogo il 17 maggio 2004, a 14 anni dalla decisione (17 maggio 1990) di rimuovere l'omosessualità dalla lista delle malattie mentali nella classificazione internazionale delle malattie pubblicata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.
Nel 2007, in seguito ad alcune dichiarazioni di autorità polacche contro la comunità LGBT, l'Unione Europea istituì ufficialmente la Giornata contro l'omofobia sul suo territorio.
Alcuni estratti del testo approvato:
« Il Parlamento Europeo [...] ribadisce il suo invito a tutti gli Stati membri a proporre leggi che superino le discriminazioni subite da coppie dello stesso sesso e chiede alla Commissione di presentare proposte per garantire che il principio del riconoscimento reciproco sia applicato anche in questo settore al fine di garantire la libertà di circolazione per tutte le persone nell'Unione europea senza discriminazioni; »(art 8)
« [...] condanna i commenti discriminatori formulati da dirigenti politici e religiosi nei confronti degli omosessuali, in quanto alimentano l'odio e la violenza, anche se ritirati in un secondo tempo, e chiede alle gerarchie delle rispettive organizzazioni di condannarli »(art 10)
Nel 2009 la campagna IDAHO viene incentrata sulla transfobia, ed in particolare sugli atti di violenza contro le persone transgender. Il nome ufficiale diventa, pertanto, "Giornata Internazionale contro l'omofobia e la transfobia" (International Day Against Homophobia and Transphobia).

Io come te. Evento di chiusura del progetto


Nella bella cornice del Salento Rainbow film fest, Evento di chiusura del progetto  
Io come Te. Percorso di introspezione sociale contro la violenza,
L’incontro prevede riflessioni, testimonianze  e feedback dal Dialogo con le nuove generazioni  - una delle azioni più significative e importanti portate avanti dal progetto, in un lavoro intenso  durato due anni che ha coinvolto  associazioni in rete con Agedo Lecce capofila,  volontari,  scuole - con i loro dirigenti,  docenti e studenti -  e professionisti  che a vario titolo hanno collaborato al progetto e alle sue azioni , ospiti e gruppi di lavoro e staff di eccezione. Il progetto ha avuto l'adesione del Comune, dell'USP, della rete READY, l'importante collaborazione del CSVS  e il sostegno indispensabile di Fondazione con il Sud.


Venerdì 29 marzo 2019,  ore 19.00
CineLab Bertolucci – Manifatture Knos Via Vecchia Frigole, 36 Lecce

Programma 
Introduzione GianFranca Saracino – presidente Agedo Lecce
Silvia Miglietta – già assessora alle Pari Opportunità, Diritti Civili e Volontariato del Comune di Lecce
Luigi Conte – presidente CSVSalento (Centro Servizi Volontariato )
Raffaella Arnesano, giornalista e project manager di Io Come Te.

Docenti:  Pina Centra (Liceo artistico e coreutico Ciardo Pellegrino- Lecce), Milena Perrone( IISS Presta Columella- Lecce), Silvia Quarta Serafino ( Liceo scientifico  Banzi Bazoli- Lecce)

Orianna Conte (Ass. Philos) e Monica Mezzi (Ass. LeA- Liberamente e Apertamente)
 psicoterapeute :  Feedback “Noi come voi”  dal Dialogo con le nuove generazioni

 Alessandro Taurino - docente di Psicologia Clinica - Università di Bari - coordinatore scientifico di progetto

Parola alle Associazioni Partner e partecipanti al progetto

Modererà : Alina Spirito, direttore di Leccenews24.it
Seguirà  Presentazione di NATA PER TE di Luca Mercadante  e Luca Trapanese. Ediz.Einaudi. Converseranno con  Luca Trapanese, GianFranca Saracino, presidente di Agedo Lecce e Alina Spirito, direttore di Leccenews24.it
Ingresso libero 
Il progetto 'Io Come Te. Percorso di introspezione sociale contro la violenza', vincitore del “Bando per Reti di volontariato” di Fondazione con il Sud, è un progetto che vede come capofila Agedo Lecce e come partner  le associazioni AnywayAccessalento, LeA-LiberamenteeApertamente, Lila Lecce, Philos, Randage e Fratres, con la partecipazione di Amnesty, Polis Aperta, SanFra, con l’adesione dell’USP provinciale, del Comune di Lecce e della Rete RE.A.DY e con la collaborazione del CSVSalento. L'iniziativa ha il Patrocinio del Comune di Lecce, Assessorato Diritti Civili, Pari Opportunità e Volontariato al Comune di Lecce ed è sostenuto da Fondazione con il Sud.