Convegno a Taranto



Negli ultimi anni sono state introdotte nella maggior parte dei paesi europei modifiche legislative volte al riconoscimento giuridico delle coppie gay e delle coppie conviventi, in conseguenza di una evoluzione del diritto di famiglia. A distanza di ben 13 anni, l'Italia è rimasta tra i pochissimi Stati europei, malgrado le numerose proposte di legge, a non prevedere alcuna tutela delle convivenze, in modo particolare delle coppie gay, e non sono state adottate misure effettive per garantire la parità dei diritti auspicata dal Parlamento Europeo e contemplata dagli Stati membri. 
Omotransfobia una realtà che ci invita a riflettere e a capire cosa è cambiato...