“Non sono tuo” A Maglie si parla di amore, testimonianze e diritti!


“Non sono tuo”     
Dialogo sull’amore

Dovrai aspettarti di tutto e dovrai combattere contro tutti ma, alla fine, l’unica cosa importante è essere se stessi…Il tuo bacio potrebbe rappresentare la fine di tante cose, ma anche l’inizio di altre. Combatti e non rinunciare a viverla degnamente la tua vita. Non abbassare mai la guardia, perché se lasci cadere la spada nella polvere, qualcuno la raccoglierà e ti colpirà alle spalle. Mi raccomando…

Prendendo spunto dalle parole dell'appassionante romanzo “Non sono tuo” di Ferdinando Scavran, che narra la storia vera dell'amore tra  due monaci ortodossi nella dorata Repubblica Teocratica dell’Athos in Grecia degli  anni '70, l’Associazione ARCI-Biblioteca di Sarajevo organizza una serata  per parlare di amore e di diritti, con l'autore Ferdinando Scavran e le associazioni Agedo Lecce e Arcigay  
"ARCI-Biblioteca di Sarajevo è da sempre in prima linea per difendere i valori sanciti nella nostra Costituzione che vuole l’abbattimento di ogni barriera al fine di riconoscere pari opportunità ai cittadini senza alcuna distinzione di ceto, cultura, orientamento". Lucio Montinaro (presidente) 
 Coordina Anna Chiriatti, intervergono Laura Quaranta in rappresentanza di Arcigay Salento e GianFranca Saracino di Agedo Lecce Onlus (Associazione di genitori, parenti e amici di persone LGBT) .
Sabato 14 novembre - ore 18,30 -  Maglie,via Indipendenza,  presso la Libreria Libri&Musica.